Piano Straordinario Personale ATA del DSGA: Lavoro in presenza e Lavoro Agile

IL DIRETTORE DSGA Vista la Direttiva Straordinaria del Dirigente Scolastico del 10 marzo 2020
Considera prevista l’attivazione di una prestazione lavorativa in modalità LAVORO AGILE (SMART WORK) che potrà essere concessa dal Dirigente Scolastico, eventualmente anche ricorrendo a turnazioni del personale, a partire dalla data odierna e fino al 3 aprile, con possibilità di proroga a seguito di appositi successivi provvedimenti;
il lavoro svolto dal personale Assistente Amministrativo e Tecnico che richiede di fruire di modalità di lavoro agile dovrà risultare gestibile a distanza;

In ottemperanza alla nota prot. U0000323 del 10 marzo 2020 e in relazione alla circolare ns prot. n. 2073 del 9 marzo 2020 relativa alla prestazione di lavoro agile,

Gli Assistenti amministrativi:
effettueranno la prestazione lavorativa con modalità lavoro agile, a turnazione, al di fuori dalla propria abituale sede di lavoro presso la Sua abitazione ovvero altro luogo privato di sua pertinenza diverso dalla sua abituale abitazione, con esplicito divieto di locali pubblici o aperti al pubblico, circa il quali dovrà dare, tempo per tempo, preventiva informativa al DSGA secondo il proprio ordinario orario d’ufficio.

Gli assistenti tecnici:
provvederanno in presenza a turnazione, alla manutenzione del laboratorio di loro pertinenza assicurando nei casi previsti la salvaguardia dei materiali deperibili, supportando altresì l’istituzione scolastica nell’applicazione di forme di interazione a distanza

il dipendente in lavoro agile deve dichiarare di disporre, presso il proprio domicilio, di tutta la strumentazione tecnologica adeguata a svolgere il proprio compito e deve poter garantire la reperibilità telefonica nell’orario di servizio; le prestazioni lavorative in formato agile dovranno essere misurabili e quantificabili.

La prestazione lavorativa svolta sarà rendicontata attraverso un report che il lavoratore avrà cura di far pervenire presso l’ufficio di servizio entro il lunedì della settimana successiva lavorata. L’attività svolta in lavoro agile non dà diritto a prestazioni di lavoro straordinario, comporta il riconoscimento di alcun trattamento di missione ovvero di qualsivoglia altra indennità comunque connessa alla Sua nuova temporanea allocazione. Verificati periodi di ferie non godute, relative all’anno scolastico precedente, Il Direttore SGA organizza i servizi essenziali degli uffici e dei laboratori

INFORMATIVA SUI RISCHI GENERALI E SPECIFICI PER IL LAVORATORE CHE SVOLGE LA PRESTAZIONE IN LAVORO AGILE 

PIANO DELLE ATTIVITÀ TEMPORANEO La Circolare qui